venerdì 1 aprile 2011

Rose e Rosette



Non so voi, ma io adoro il pane integrale, se poi arricchito con una buona dose di semi vari è ancora più gustoso ed invitante. Il pane di questo tipo è tipico dei paesi nordici...in Norvegia si trova di quel pane che è una vera meraviglia, generalmente con farina di segale e zeppo di semi di ogni tipo: girasole, succa, papavero, lino, sesamo....gustosissimi.



Ora, queste rosette non sono proprio come quelle pagnottone norvegesi, ma diciamo che il tentativo di avvicinarcisi almeno un po' ha dato buoni frutti.

Per 4 rosette:
400 g di farina 0
200 g di farina integrale
15 g di lievito di birra
1 cucchiaino scarso di zucchero
1 cucchiaio d'olio
2 bicchieri di acqua calda
1 cucchiaio di sale
semi di sesamo
semi di girasole
semi di lino
1 tuorlo d'uovo

Sulla spianatoia setacciate le farine, il sale e fate la fontana. Versate nel buco l'olio, parte dell'acqua e scioglietevi il lievito con lo zucchero. Impastate il tutto, aggiungendo acqua poco per volta [non è detto che vi serva tutta] e formate una palla omogenea e liscia. Schiacciate al centro questa palla formando una specie di conchetta, versatevi dentro una buona dose di semi, richiudete con dei lembi di pasta e impastate nuovamente fino a che i semi non saranno ben distribuiti in tutto l'impasto. 
Dividete la pasta in quattro parti uguali. Fatene dei rotolini lunghi circa due palmi e schiacciateli con le mani per formare delle striscie alte circa 3-4 cm che arrotolerete a spirale. 
Sistemate le rosette in un tegame, coprite con un canovaccio tiepido e lasciate lievitare per circa 1 ora e 1/2.
Trascorso il tempo di lievitazione, accendete il forno a 200°. Sbattete il tuorlo con due cucchiai d'acqua e spennelate la superficie dei panini, cospargeteli poi di semi di lino e di sesamo. 
Infornate e dopo 5 minuti abbassate la temperatura a 180°, fate cuocere per 30 minuti circa, finché le rosette non saranno ben dorate.
Una volta sfornate, ponetele a raffreddare su una gratella.




E con questo pane come non potevo propinarvi almeno un paio di foto della regina dei fiori, la Rosa? Una delle piante più amate in assoluto, la Rosa appartiene, ovviamente, alla famiglia delle Rosaceae ed è diffusissima in tutto il mondo, con una numero infinito di varietà, specie, ibridi e cultivar.
Nonostante si possa pensare che simboleggi gioia, armonia e luminosità, la Rosa nei secoli passati è sempre stata associata all'impermanenza della bellezza, alla fugacità della vita e alla sua breve durata: i suoi giri di petali simboleggiano il tempo che scorre inesorabile ma allo stesso tempo sono immagine dell'Uno, inteso come origine del tutto che ritornerà poi in esso con destinazione nel Nulla. 



Cosa curiosa è che per ogni tipo di rosa esiste un messaggio differente, come ad esempio la rosa bianca evoca Silenzio e Segretezza, quella canina Indipendenza e Poesia, la rosa  variegata l'Amor tradito e quella gialla Infedeltà e Vergogna [attenzione, quindi a regalare le rose del colore giusto!!!...e la scelta delle rose nelle foto è puramente casuale^-^]. 
Vi lascio infine con un aneddoto, secondo il quale nell'antica Persia gli usignoli iniziavano a cantare solo allo schiudersi dei boccioli di rosa, per inneggiare l'amore che essi provavano per la regina di tutti i fiori.

25 commenti:

  1. Ciao, anche io adoro il pane: di ogni genere!! Buona serata!!!

    RispondiElimina
  2. Per invogliarmi fino in fondo il pane dev'essere bello rustico e se pieno di semini anche meglio. Bellissima la forma che hai dato. E meravigliose quelle rose, un inno alla vita e alla natura che rinasce. Un bacione, buon we

    RispondiElimina
  3. Allora per me è giusta la rosa canina! Ma quante cose stupende sai, che bello leggerti, grazie!! E che gran pane che hai fatto, mi piace molto con tutti questi semini! Bacione e buon fine settimana

    RispondiElimina
  4. bellissimo questo pane!!complimenti!

    RispondiElimina
  5. L'adoro con i semi di girasole, stupendo il tuo!! Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  6. ma guarda che belle rosette sono sbocciate sul tuo blog!
    ne vorrei una per la colazione di domani...da riempire con la marmellata

    RispondiElimina
  7. Carissima questa ricetta la faccio senza alcun dubbio troppo bella nella forma e "contenuto" :)

    RispondiElimina
  8. Io son golosissima di pane! Ed avrei una paura folle a cimentarmi...
    Complimentissimi!
    Buon week-end!
    Elisa
    PS: Potresti per favore farmi avere il tuo indirizzo di posta elettronica? Così ti potrò inviare la tua Ricetta della Porta Accanto!
    Grazie mille!
    La mia mail è: massaiacanterina@hotmail.it
    A presto!

    RispondiElimina
  9. anch'io adoro il pane e ancora di più se arricchito di semini!!! complimenti!! baci e buona domenica

    RispondiElimina
  10. Siiiii anche ame piace un sacco il pane integrale con tanti semini!!! queste rosettine sono deliziose, mi piace la forma che hai dato.

    RispondiElimina
  11. Ciao! wow quanti semi in questo panetto! invitate e dalla forma proprio floreale! Questi dal sapore più rustico sono i nostri preferiti!
    un bacione

    RispondiElimina
  12. speciale davvero...oggi ho fatto anch'io il pane integrale: ha un sapore e un profumo invitantissimo...peccato che qui da me non sia riuscita ancora a trovare i semi di girasole e quelli di lino, ma non mi arrendo..la prox voglio provare la tua forma..mi piace un sacco .baci

    RispondiElimina
  13. ciao ! bellissime foto delle rose ! non vedo l'ora che anche le mie sboccino ! complimenti per il pane deve essere saporitissimo !!! ciao ciao !

    RispondiElimina
  14. Ciao piacere di conoscerti!!!
    Anch'io amo molto il pane con tanti semi, sono convinta che in un'altra vita ero un uccellino perchè raccolgo sia le briciole che i semi!!!
    Stupende le foto dei fiori e interessanti le informazioni a riguardo.
    Mi sono unita ai tuoi sostenitori, se ti fa piacere passa a trovarmi.
    Buona serata

    RispondiElimina
  15. belle réalisation toutes mes compliments
    bonne soirée

    RispondiElimina
  16. Questo pane è favoloso, brava. Io adoro quello al sesamo siciliano...lo so, non è la stessa cosa rispetto a quelli nordici, ma che ci posso fare, a me piace da matti ;)
    Queste rosette sono stupende :D
    Un bacio

    RispondiElimina
  17. Welcome to the muffins spicy to Poland

    RispondiElimina
  18. Bellissime le foto, buonissime le rosette, anche io faccio spesso il pane integrale, ciao e grazie...buon we.

    RispondiElimina
  19. Grazie a tutti della gradita visita! a presto!

    RispondiElimina
  20. anche io adoro il pane "zeppo" di semi di ogni tipo, le rosette però mi mancano... a primavera è impossibile non farle, bravissima!

    RispondiElimina
  21. complimenti per questo magnifico pane!

    RispondiElimina
  22. Matta per tutti i tipi di semi, nel pane e ovunque!
    E queste tue rose sono una idea geniale!

    Ti aspetto da me con una sorpresa ...!
    http://ilcoloredellacurcuma.blogspot.com/2011/04/verde-primavera-verde-come.html

    RispondiElimina
  23. Anche a me piace molto il pane integrale, anche quando è arricchito con i semi, questo ha un aspetto davvero invitante e a forma di rosa primaverile è molto carino!!! brava cara e buona Domenica :)

    RispondiElimina
  24. Io adoro il pane, bianco, misto, integrale. Quello che non deve mancare mai, per colpirmi, sono i semini sopra (io uso il sesamo, ma quelli che citi saranno presto nella mia dispensa)! Le rosette ti son venute benissimo, ormai da un anno mangio solo pane home made e dunque proverò anche questa tua variante ^_^

    RispondiElimina
  25. Cercavo proprio una ricetta per il pane integrale, poco tempo fa ho fatto dei panini al latte fai da te, ma qui si vede che sei precisa... e che belle le rosette: dovrò imparare!

    RispondiElimina